Sistema integrato MMG-Farmacie per il controllo pressorio degli ipertesi con metodica ABPM

Progetto di sistema integrato MMG-Farmacie per il controllo pressorio degli ipertesi con metodica ABPM

Alla luce del cambiamento dei bisogni di cura e delle necessità di sostenibilità economica del sistema, che richiedono un assetto organizzativo in grado di consolidare lo spostamento dell’asse di cura dall’ospedale al territorio, la ricerca e la sperimentazione di modelli innovativi e sostenibili per l’attività delle cure primarie diventano questione ineludibile a fronte dei cambiamenti demografici, sociali ed economici in atto. Il progetto di sistema integrato MMG-Farmacie per il controllo pressorio degli ipertesi con metodica ABPM ha come obiettivo la presa in carico complessiva del paziente affetto da ipertensione arteriosa.

Lo studio, della durata di 12 mesi, è condotto dai MMG e dai Farmacisti di comunità della provincia di Benevento e di Avellino e prevede l'arruolamento di 600 pazienti affetti da IA non controllata (valori di PA > 150/100, > 125/75 se diabetici), in trattamento farmacologico con uno o più farmaci. 

Lo studio ha l'obiettivo di valutare se il più facile accesso all'ABPM presso le farmacie del territorio (integrazione territoriale MMG-Farmacista) possa migliorare il controllo della PA rispetto ad un gruppo controllo che non usufruisce di tale prestazione. L’ABPM è la metodica che, consentendo di avere un efficiente monitoraggio della PA nelle 24 ore, permette una maggiore appropriatezza terapeutica e del follow-up. La possibilità, inoltre, di accedere a tale prestazione consente al farmacista di comunità di svolgere il proprio ruolo di “educatore” del paziente e al paziente di sentirsi maggiormente “preso in carico” e di conseguenza di essere più aderente alla terapia e alle raccomandazioni sullo stile di vita.